55a Mostra Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia

Il 30 maggio 2013 dalle 15.00 alle 17.00 a Palazzo Giustinian Lolin, un parterre internazionale di artisti, imprenditori e rappresentanti della pubblica amministrazione si riunisconoo attorno ad un tavolo per entrare nel secondo livello del progetto.
Dopo una fase iniziale volta a porre solide basi teoriche e metodologiche per la realizzazione di interventi condivisi tra artista e imprenditore legati al “prodotto”, D/A/C compie ora un passo in avanti diventando concreta piattaforma di attivazione e presentazione di progetti già in atto o in fase di definizione con ricerche e proposte
pragmatiche realizzabili.

Intervengono al dibattito un artista versus un imprenditore:

Jean-Baptiste Decavèle (artista) e Yona Friedman (architetto) con Bert van de Linde (imprenditore) e Andrea Dapretto (Assessore al Demanio Patrimonio e Lavori Pubblici del Comune di Trieste, architetto), Nico Dockx (artista), Annie Ratti (artista); Gianfranco Baruchello (artista) con Marcello Zaccagnini (imprenditore); Fabrice Hyber (artista) con Roberto Crivellini (imprenditore); Luca Vitone (artista) con Maria Candida Gentile (nose – maître parfumeur);
Il dibattito è moderato da Giovanna Felluga di AtemporaryStudio.

Gli ospiti si riuniscono attorno ad un tavolo/opera d’arte, come consuetudine di D/A/C/ Meeting, progettato in questo caso da Jean-Baptiste Decavèle e Yona Friedman.
Realizzato con un materiale caro a Friedman, il cartone, il tavolo si presenta come una struttura nomade, leggera e mobile, peculiarità tipiche dell’opera di Friedman (Mobile Architecture) e che si collegano a nuove formule di diffusione e conoscenza dell’opera d’arte da lui proposte.

L’impresa dell’arte

Il 31 maggio alle ore 17.30, nella corte interna di Palazzo Riso, in occasione della inaugurazione della mostra “Stanze #1”, che presenta le opere di Giovanni Anselmo e Jannis Kounellis si tiene la tavola rotonda DAC XII dal titolo L’impresa dell’arte, a cui partecipano Valeria Li Vigni, direttore di Riso, Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia, Giovanni Iovane, curatore della mostra, Lorenzo Benedetti, Paolo Falcone, Giuseppe Forello, Massimiliano Fragalà, Mario Pieroni, Antonio Presti, Ferdinando Vicentini Orgnani e Dora Stiefelmeier.
Segue la proiezione del documentario Senza Titolo di Ferdinando Vicentini Orgnani.